Un ricettario per raccogliere tutte le mie ricette...quelle facili e veloci e quelle un pò complicate ma tutte provate con successo (i pasticci preferisco dimenticarli)

domenica 5 febbraio 2012

ali di pollo piccanti e croccanti come fritte ;-)

Questa sera c’è il Super Bowl, è tardissimo, ma ne io ne mio marito l’abbiamo mai visto, quindi stasera ci proviamo… Magari arriviamo a vedere il calcio d’inizio :-)

Io ho colto l’occasione per provare questa ricetta che è da un bel po’ che volevo fare… ma per non sbagliare sul più bello ieri ho fatto la prova, e sono da urlo, sembrano proprio fritte, ma sono cotte al forno quindi niente puzze balorde in casa, croccanti fuori e succose dentro.

ali piccanti finte fritte

Fantastiche, una preparazione decisamente low budget, (le ali di pollo le tirano dietro al supermercato), hanno un difetto super gigantesco devi prepararne un sacco, non sono mai abbastanza!!!

Adesso corro che mi devo sbrigare intanto che tolgo la pelle alle ali mi tocca una lezione sulle regole basilari del football :-)

ali piccanti finte fritte

ali piccanti finte fritte

ali piccanti finte fritte

ingredienti (per 4 persone)

  • 8 ali di pollo, tagliate a pezzi e private della pelle
  • 250gr di corn flakes
  • 150gr di farina
  • 4 uova
  • 2 tuorli
  • mezzo limone
  • salsa di peperoncino piccante
  • tabasco
  • noce moscata
  • sale e pepe

Accendi il forno a 180°, ventilato.

Prepara 2 teglie di alluminio, e dell’alluminio per coprirle.

Metti la farina in un piatto fondo.

In una zuppierina versa le uova e i tuorli leggermente sbattuti con una forchetta, aggiungi 1 cucchiaio di tabasco e uno si salsa al peperoncino, due macinate di pepe e di noce moscata, 2 pizzichi di sale e il succo di mezzo limone.

In una ciotola metti corn flakes tritati grossolanamente (mettili in un sacchetto e con un bicchiere schiacciali tutti!).

passa le alette prima nella farina poi nelle uova e direttamente nei corn flakes, falla girare per bene in modo che sia coperta di bricioloni e appoggiala nella teglia. continua così fino all’ultima aletta.

Copri le teglie con l’alluminio e inforna per 45 minuti, a metà cottura circa togli l’alluminio.

Sforna, sala abbondantemente, e servile bollenti accompagnate con un sacco di salse, maionese, ketchup, senape di digione e anche la salsa piccante per nachos ci sta’ proprio bene.

i miei appunti

Questo tipo di impanatura veramente facilissima, credo che la utilizzerò spesso… Mi viene in mente il pollo in tutte le sue forme, dai pezzettini di petto alle cosce, il vitello ma anche il pesce perché no'? Bisognerà stare attenti ai tempi di cottura.

25 commenti:

  1. Una ricetta davvero sfiziosa!!! Da urlo!! Bravissima come sempre!! Ciao

    RispondiElimina
  2. Io adoro le ali di pollo1 Prendo nota. Brava! Nnai

    RispondiElimina
  3. Te la copio immediatamente!!!!! in effetti si potrebbe provare anche per rendere più invitanti dei normali filetti di pesce surgelato no? dovrò comprare apposta i corn flakes visto che noi non li mangiamo :)

    RispondiElimina
  4. Qué delicia!!. se ven tan crujientes y ricas........ Un beso.

    RispondiElimina
  5. Dev'essere uno spettacolo il super bowl, del resto gli americani sono degli intrattenitori nati!
    ... mi piace moltissimo l'idea di poter vedere la partita sgranocchiando quelle croccanti ali di pollo!

    RispondiElimina
  6. Mi piace questa impanatura è molto versatile là proverò!

    RispondiElimina
  7. Quando faccio le alette a casa è sempre una festa!!! Adesso devo proprio provarla la tua versione...mi stuzzica davvero tanto! Ma quanto mi piace il tuo blog Cinzietta!!!Bacio

    RispondiElimina
  8. Dicuramente devo provarle per mio maritotigre che ama le alette ed il piccante, ma dovro' sbriciolare molto i fiocchi di cereali, grandi cosi' non li mangerebbe don certa.
    Idea utile e veloce ancge per cene veloci von ospiti!

    RispondiElimina
  9. uhh che buone, tutte croccanterelle e saporite!beh, qui tante buone salsette sono d'obbligo.. io ho usato una panatura molto simile per un filetto di persico e poi servita con salsa di yogurt greco,limone e senape: provala! a breve la posto,così vedi..! apresto cara
    baci

    RispondiElimina
  10. come è andata la tua esperienza con i superbowl??? io non ci provo neanche, lascio mio marito a vegetare sul divano ; )
    un bacione amica mia, anche tu sotto la neve???

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Come è stato vedere il superbowl?? Io in genere guardo qualche minuto, di qualsiasi sport, e poi mi alzo dal divano in cerca di altro! :P
    Buonissime queste ali di polle...soprattutto perché piccanti...e io adoro il piccante!!!
    Questa panatura l'ho scoperta qualche anno fa a casa di una mia amica in inglese, ed è stato amore al primo morso! La utilizzo anche con il pesce. Proprio ieri ho fatto dei bocconcini di persico (al posto dei soliti di merluzzo) e devo dire che non sono venuti niente male! Per il petto di pollo faccio una marinatura con lo yogurt... la prossima volta ALI DI POLLO!!!
    Ti farò sapere... :P

    RispondiElimina
  13. questa si che è una super ricetta!!!Particolare e sfiziosa!!!Mi piace!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Ma così sono sfiziosisisme Cinzia, le provo, grazie!!!

    RispondiElimina
  15. uso spesso anch'io i cornflakes con la carne e pesce, e piace sempre tanto!! brava devono essere buonissime!

    RispondiElimina
  16. very american! eh eh
    mi piace assai il finto fritto e sembrano super gustose! brava!

    RispondiElimina
  17. Mamma che belle le tue ali di pollo!!!
    Sono sicura che piacerebbero un mondo a mio figlio. Da provare ...
    Un saluto Carmen

    RispondiElimina
  18. Che bella questa ricetta..a me il pollo piace molto, e lo preparo spesso..lo proverò anche così ! buona giornata

    RispondiElimina
  19. ma scusa i tempi di cottura?

    RispondiElimina
  20. e poi dici di togliere la pelle ma dovresti spiegare anche come si fa

    RispondiElimina
  21. Ciao Anonimo,
    nella ricetta ho scritto 45 minuti di cottura, ma vari aun po' dai gusti e dalla misura dei pezzi di pollo.
    Per toglier la pelle del pollo non è che ci sia un modo speciale, con l'aiuto di un coltello e di tanta pazienza devi scollare la pelle dalla polpa, cercando di perderne il meno possibile.
    Spero che le mie indicazioni ti siano state utili, mi dispiace se prima non lo erano...
    Ah! Molti la pelle la lasciano, ma a me non piace
    :-)

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento e suggerimento!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...