Un ricettario per raccogliere tutte le mie ricette...quelle facili e veloci e quelle un pò complicate ma tutte provate con successo (i pasticci preferisco dimenticarli)

venerdì 27 gennaio 2012

quiche vanille

Una quiche dolce… Appena letto il titolo mi sono buttata a leggere la ricetta, la fonte è la stessa del Far breton aux pruneaux, e il motivo anche! Dato che ho scoperto che cucinarsi dei dolci per se fa bene oltre che al palato anche allo spirito :-)

La quiche vanille è facilissima da fare, come le atre quiche per intendersi, non è molto dolce (che male c’è?) e è personalizzabile all’infinito… Cardamomo, cannella, zenzero, limone… Sono solo le prime che mi vengono in mente, ma credo che potrei scriverne all’infinito, e non vedo l’ora di provarle :-)

quiche vanille

ingredienti (per una teglia del diametro di 24cm)

  • pasta brisèe
  • 6 uova
  • 150gr di zucchero
  • 20gr di farina
  • 30gr di maizena
  • i semini di una baccello di vaniglia
  • 2 cucchiai di acqua di fiori di arancio
  • 250ml di panna fresca
  • 250ml di latte

 

Accendi il forno a 170°,statico.

Ritaglia un disco di carta da forno da mettere sul fondo della tua teglia.

Stendi la pasta brisèe, abbastanza sottile 3-4 mm e fodera la teglia, taglia via quella in esubero (io solitamente uso le forbici) e sistema i bordi.

In una grande ciotola, comincia a mescolare la farina con 2 uova, quando saranno ben amalgamate aggiungi il latte, la panna e altre 2 uova… sempre mescolando.

A parte monta con lo sbattitore, le 2 uova che ti sono rimaste con lo zucchero, fino a che saranno soffici e spumose, aggiungi la vaniglia ,la maizena e l’acqua di fiori di arancio.

Incorpora i due composti, mescola con cura e vera tutto dentro il tuo guscio di pasta brisèe.

Inforna per 40 minuti.

Servi fredda, altrimenti tagliarla sarà un dramma o tiepida… Io non ho saputo resistere e mi è piaciuta tanto anche così.

i miei appunti

Se non trovi l’acqua di fiori d’arancio, non mettere quelle fialette puzzolenti e orrende che si trovano al supermercato, all’aroma di arancio. Magari puoi o ometterla oppure sostituirla con un liquore che ti piace o grattugia un pezzetto di buccia di un arancia naturale.

Mi piacerebbe provarla anche in versione mini :-)

Io solitamente la quiche la preparo con la pasta sfoglia, ma in questa ricetta francese, si usava quella brisèe, allora non potevo mica contraddire una ricetta francese con la quiche… Ma una di queste volte voglio provarla anche così.

35 commenti:

  1. chissà come ci starebbe la liquirizia ... che dici ???
    un bacione, buon week end

    RispondiElimina
  2. E' vero, cucinare per se è una vera coccola, xò io sono così pigra che non ci riesco mai :(
    Devo provare la quiche dolce.. non l'ho ancora mai fatta.:)

    RispondiElimina
  3. Leggo sempre e non commneto mai, ma stavolta non posso non farlo: fai delle foto splendide e presenti sempre delle ricette altrettanto splendide. Grazie do condividere tutto quetso. Sei bravissima!

    RispondiElimina
  4. Mi ispira moltissimo questa quiche dolce! segno tutto e sperimento! buon weekend!

    RispondiElimina
  5. immagino il profumo che ha sparso nella tua bella casetta quando hai aperto il forno. Deve essere deliziosa e delicata, POSSO COPIARE?????

    RispondiElimina
  6. Stesso tuo comportamento...appena ho letto il nome mi sono fiondata a leggere! Originale!

    RispondiElimina
  7. Ha un aspetto delizioso e raffinato, da assaggiare quanto prima!

    RispondiElimina
  8. ma che meraviglia hai creato? la voglio!!!

    RispondiElimina
  9. Che delizia! Deve essere profumatissima e goduriosa!:P

    RispondiElimina
  10. Fantastica!!! Io opto per il cardamomo che adoro, ma prima proverei questa versione golosa e profumata!!!! Ciao

    RispondiElimina
  11. Che bellaaaa questa torta.. da provare;)
    un bacio

    RispondiElimina
  12. mi piace l'aroma di vaniglia e che non sia troppo dolce, è davvero golosa! ciao :-)

    RispondiElimina
  13. Che buona questa quiche, una vera delizia!!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  14. meravigliosa...
    P.s se passi da me c'è una sorpresa per te

    RispondiElimina
  15. posso dirti che ho sbavato davanti alla foto????!!!!!!! waoooooo...

    RispondiElimina
  16. Sembra una goduria :)))) devo provarla!

    RispondiElimina
  17. Bellina, una quiche dolce :)
    L'aroma dei fiori d'arancio deve renderla ottima e profumatissima!
    Mi viene subito in mente la pastiera!

    RispondiElimina
  18. cucinare per sè significa volersi bene...io purtroppo devo ancora imparare, ma non è mai troppo tardi...potrei incominciare da questa quiche, che se è poco dolce incontra i miei gusti?
    buon fine settimana
    Valentina
    ps. posso invitarti a partecipare alla nostra raccolta di ricette sulle erbe selvatiche? servono belle foto e sarebbe bello avere il tuo contributo :)

    RispondiElimina
  19. Che bontà e che profumo di Francia. Intanto ti ho nominata per THE VERSATILE BLOG... vienimi a trovare.

    RispondiElimina
  20. immagino il profumo che sprigionava in cottura! molto molto buona , bacioni :-XX

    RispondiElimina
  21. Posso rubartene un pezzettino? ;-)

    RispondiElimina
  22. Anch'io mi sono precipitata a leggere la ricetta quando ho letto il titolo.
    Mi piace un sacco voglio provarla.
    Baci

    RispondiElimina
  23. é perfetta questa quiche, mi ricorda tanto un dolce francese che mi piace un sacco, brava!!!

    RispondiElimina
  24. E' perfetta questa quiche, mi ricorda tanto un dolce francesce che adoro!Brava

    RispondiElimina
  25. Una quiche deliziosa e dal sapore unico!! Da provare anche questa sicuramente in versione mini che adoro!!! Un bacio e buona domenica!

    RispondiElimina
  26. fai delle cose meravigliose, e si vede il cuore...
    ho un pensiero per te, con il cuore...

    RispondiElimina
  27. ciao bellissima, a quando la prossima estrazione? :)

    RispondiElimina
  28. Hai ragione.. la si potrebbe replicare con un'altro aroma.. l'idea del cardamomo mi stuzzica!sai che, quasi quasi, potrei proprio?? se la preparo, ti faccio sapere!
    la tua è stupenda..
    a presto
    luisa

    RispondiElimina
  29. ciao Cinzietta! com'è chic questa quiche :)
    ti aspetto sul mio blog, c'è una piccola sorpresina per te :) baci
    Mile

    RispondiElimina
  30. Che dolce meraviglioso Cinzia! Poi non è nemmeno difficile... qui bisogna mettersi all'opera e replicare la tua delizia! Un bacione e buona serata! ;-D

    RispondiElimina
  31. ho fatto una torta questa settimana,da domenica, 3 volte! mi veniva come questa! sapore buonissimo, ma mi aspettavo una lievitazione, mi spiego, torta con poca farina e poi panna e succo di limone, buonissima davvero, ma non c'era lievitazione..la terza volta ho ridotto la panna per cui ho ottenuto il dolce così come doveva essere, ma mi è rimasto impresso perchè era buona la prima come si suol dire!! ora vedo la tua e mi dico che scema che sono stata a non fotografarla! :D io ho usato farina di riso per cuila lievitazione è minima ma nell'errore è venuta fuori una bontà!
    la proverò anche alla vanilia! :D

    RispondiElimina
  32. Favolosa!!!!
    Complimenti!
    la proverò sicuramente!
    laura
    sale-in-zucca.blogspot.com

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento e suggerimento!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...