Un ricettario per raccogliere tutte le mie ricette...quelle facili e veloci e quelle un pò complicate ma tutte provate con successo (i pasticci preferisco dimenticarli)

giovedì 13 settembre 2012

schiaccia dolce alle pesche e rosmarino

 

Oggi ti parlo questa meravigliosa focaccia dolce, fatta con la ricetta della focaccia facile e velocissima, ti ricordi? Quella che viene sempre bene e che in 1 ora da quando ti viene voglia di mangiare la focaccia te la trovi dorata nel forno… In un commento è stata definita Salvatutto, mi piace :-)

In un altro commento FraRos83 mi ha suggerito una versione dolce e dall’ anno scorso  che mi frulla nella testa una focaccia dolce alle pesche e rosmarino che avevo letto dalla fantastica Sigrid qui!

Vai a leggere il bellissimo post con il dietro le quinte del suo nuovo libro… nuovo Must have… “diario italiano di Sigrid Verbert”.

 

schiaccia dolce alle pesche e rosmarino

 

ingredienti per 5 schiacce come questa

  • 500gr di farina 00
  • 370gr di acqua tiepida
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 1,5 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • olio extravergine di oliva
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 3 pesche gialle
  • 1 ramo di rosmarino

In un pochino dell’ acqua sciogli il lievito e il miele.

Versa una ciotola capiente la farina, con la forchetta in una mano comincia ad aggiungere l’acqua con il lievito, mescola e continua con il resto dell’acqua. Alla fine aggiungi il sale. L’impasto sarà decisamente appiccicoso, è giusto così.

Copri la superfice dell’impasto con abbondante farina, e lascialo lievitare in un luogo caldo e tranquillo per 1 ora e mezza.

Accendi il forno a 230°, ventilato.

Infarina abbondantemente il piano di lavoro della tua cucina e aiutandoti con un leccapentola sposta l’impasto lievitato sul piano lasciando la parte superiore dell’impasto (quello con la farina) sempre in alto, è il passaggio più difficile.

Prepara la leccarda foderata di carta da forno.

Dividi l’impasto con molta delicatezza in 5 parti (io ho usato un coltello) e senza schiacciarlo   forma 5 rettangoli, e spostali con 2 mani sopra la leccarda. 

Sistema le pesche tagliate a fettine sopra l’impasto con abbondanza aggiungi gli agi di rosmarino, e un cucchiai di zucchero abbondante, ti ho fatto una foto per spiegarti meglio (non è bellissima, ma mi sembrava utile).

schiaccia dolce alle pesche e rosmarino

Inforna per 30 minuti, o fino a che ti sembrano dorate al punto giusto. Puoi mangiarle tiepide o fredde :-)

 

i miei appunti

non sono riuscita a farti una foto di queste schiacce tagliate, con mio marito in ferie sono volate via… Ma posso assicurarti che sono soffici e alveolate dentro e croccanti e dolci fuori.

Puoi sostituire le pesche con tutta la frutta che preferisci, susine, lamponi, more, uva, mele, pere, fichi… insomma tutto il mio negozio ;-)

29 commenti:

  1. Sei una continua tentazione con le pesche bella mia :) E visto che la stagione è agli sgoccioli sarà il caso che mi sbrighi a provare questa profumatissima focaccia. Mele e rosmarino li adoro insieme e credo proprio che l’abbinamento con le pesche non sia da meno. Un bacione grande, buon pomeriggio ^_^

    P.S. aggiungi un “h” nel titolo :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie...menomale ci sei tu, come vedi non sono ancora proprio al top! Ho ancora una tentazione alle pesche per te (prima che finisca del tutto la stagione)... e poi ti svelerò cosa ti ho copiato :-)

      Elimina
  2. profumatissima...e diversa!!!brava

    RispondiElimina
  3. Ho trovato delle pesche bellissime, oggi, e mi piace aver "incontrato" questa ricetta :-)

    RispondiElimina
  4. La tua foto rende l'idea di che bontà possa essere..da mordere direi!

    RispondiElimina
  5. ti crediamo sulla parola! la foto la dice lunga :-P
    baci.

    RispondiElimina
  6. Invitantissime! Assolutamente da provare!

    RispondiElimina
  7. molto invitanti!!!! un'originale e saporita idea ^_^

    RispondiElimina
  8. Questo impasto furbo addolcito dalla pesca abbinata al rosmarino mi ispira tantissimo! Salvo subito :)

    RispondiElimina
  9. è una meraviglia!!!!! cinzia mi incantano le tue ricette!!!!!!!!!!
    baci.

    RispondiElimina
  10. Ecco non dovevo venire qui, mi hai fatto comperare pure il libro della cavoletta :-)))))
    Ti ho risposto su fb! Favolosa questa schiaccia dolce!!!!! bacii

    RispondiElimina
  11. Deve essere eccezionale Cinzia! Ben trovata

    RispondiElimina
  12. Maravillosa receta luce muy bonita y bien preparada una delicia,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  13. bellissimo il connubio di ingredienti, mi piace assai! ovviamente il libro di Sigrid è già a casa dal giorno dell'uscita, sfogliato, risfogliato e in attesa di essere gustato come si deve;)
    ciaoooooooo,Vale

    RispondiElimina
  14. Ciao Cinzia, sono proprio curiosa di conoscere il sapore di questa focaccia! Brava, brava!

    RispondiElimina
  15. sembrano davvero ottime! da provare... !:-)

    RispondiElimina
  16. avevo gia sentito questo mix pesche e rosmarino e mi ispira muchissimo!

    RispondiElimina
  17. da affondarci i denti in tutto questo profumo e morbidezza! e certo che partecipo alla prossima estrazione!!!

    RispondiElimina
  18. dev'essere buonissima questa delizia !!! complimenti per il blog :) se vuoi passa da me http://i-dolci-di-vale.blogspot.it/ ciaoo a presto

    RispondiElimina
  19. Buoooonaaa! Come sempre ricette fantastiche!!

    RispondiElimina
  20. aspetto iper-invitante! bentornata!! curioso l'abbinamento pesca/focaccia, deve essere buonissimo e non ho oso immaginare cosa sarebbe con i fichi! slurp!!

    ho letto le ricette del corso a Mauritius dal cell, deve essere stato fantastico e complimenti al maritino: accompagnatore e fotografo!!

    RispondiElimina
  21. Confermo che pesche+rosmarino=top!!
    :-)
    ciao Cinzia!
    Lidia

    RispondiElimina
  22. ma che delizia, e che bontà deve essere l'abbinamento pesche rosmarino, da provare!
    grazie

    RispondiElimina
  23. Scusa.... Ma l'olio? Dove lo metti? È quanto c ne metti?
    Con 500gr di farina ci andrebbero 25 gr di lievito (1 cubetto), tu ne metti mezzo.... Come mai?

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento e suggerimento!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...