Un ricettario per raccogliere tutte le mie ricette...quelle facili e veloci e quelle un pò complicate ma tutte provate con successo (i pasticci preferisco dimenticarli)

lunedì 24 settembre 2012

tagliatelle di patata, ma non nell’impasto, fatte con le patate + Melinda tour (atto secondo)

Incredibili… Non sono farina del mio sacco, ma devo ringraziare Melinda (ti ricordi il Melinda tour, il mio strudel e l'atto primo) che ci ha ospitato a cena nel ristorante Nerina, dove tra le tante meraviglie tipiche del territorio che abbiamo mangiato (non ti scrivo l’intero menù, anche se me lo sono portato a casa) ma ti racconto questa fantastica idea fare le tagliatelle con le patate.

tagliatelle di patata pancetta vino bianco e timo

Ovviamente la foto è un po’ scenica, in verità per preparare le tagliatelle con l’aggeggio che pela le mele, le ho prima sbucciate, ma con tutto quel bianco avevo paura che non passasse l’incredibilità di questa ricetta e poi al vapore a 60° e in padella… Questa era la ricetta, passata dal padrone di casa del Nerina, ma avevo un sacco di dubbi sulla riuscita del piatto a casa… tipo vapore a 60°? Io uso il cestino di bamboo appoggiato sulla pentola che bolle, ci ho pensato, le ho adattate alla mia Emilia, e mi sono riuscite al primo colpo, assolutamente da provare!!!

La cena è stata molto bella perché finalmente ho incontrato i miei compagni di viaggio, gli altri blogger di food e travel che partecipavano all’evento polvere di peperoncino,inguaribile viaggiatore,nella cucina di Ely, my taste for food, semplicemente buono, Silvi’s kitcheni viaggi dei rospi, girovagate,la cucina di qb, blog per viaggiatori,non solo turisti.

C’è anche un simpatico video che ci vede tutti protagonisti qui (se ti interessa io sono quella alta alta con la maglietta blu, che o fotografo o ridacchio con la Ely, la biondina) si vedono anche Enrica gentile e paziente che ci ha guidato per tutto il we e Andrea di Melinda!

Ma li ho tutti fotografati per bene per il fantastico incontro-intervista allo chef Cristian Bertold con una sua ricetta che crea davvero dipendenza, il tortino caldo al cioccolato che ci ha fatto assaggiare a fine… vabbè questo è il prossimo post!!!

Tagliatelle di patate pancetta, vino bianco e timo

DSC_0055-2

ingredienti (per 4 persone)

  • 4 patate grandi, all’inizio magari ci sono un po’ di scarti per prenderci la mano, quindi magari è meglio averne qualcuna di scorta
  • 200gr di pancetta, a dadini
  • 2 bicchieri di vino banco, per me Ortrugo
  • timo fresco

Pela le patate, lavale e asciugale.

Prepara una zuppiera con dell’acqua fredda, sistema l’aggeggio per sbucciare le mele e infila la prima patata, regola la distanza del braccetto in modo da fare delle tagliatelle spesse ma che si possano ancora chiamare tagliatelle ;-)

tagliatelle di patata pancetta vino bianco e timo

Comincia a girare la manovella e fai le tagliatelle di patata, appena ne hai pronte mettile nella zuppiera con l’acqua. Continua così fino a che hai finito le patate.

tagliatelle di patata pancetta vino bianco e timo

Cuoci a vapore le tagliatelle di patata, come di tua abitudine, vaporiera,forno a vapore, cestelli, se sei antidiluviano come me con il cestino di bamboo foderalo di carta da forno e appoggia un po’ di tagliatelle all’interno, appoggia il cestello su di una pentola d’acqua in ebollizione, le mie cuocevano al dente in circa 10 minuti (dipende da tane cose il tempo di cottura, troppe per fidarti della mia indicazione, controlla quando cambiano colore assaggiandole che siano ancora dure ma senza il sapore tipico della patata cruda) e tienile da parte fino a che saranno tutte cotte.

tagliatelle di patata pancetta vino bianco e timo

In una larga padella antiaderente metti la pancetta a cubetti e un cucchiaio di olio, quando la pancetta comincia a sciogliersi, aggiungi le tagliatelle e mescola con due palette, aggiungi ora il vino, metti il coperchio alla padella e lascia cuocere così 5-8 minuti.

Le patate e il vino formeranno una cremina, le tagliatelle dovrebbero essere pronte, aggiusta di sale ,se necessario, e lascia evaporare completamente il vino, cospargi con il timo fresco.

Servi le tue tagliatelle di patata fumanti, e stupisci i tuoi ospiti :-)

i miei appunti

Tanta fatica per stupire i tuoi ospiti? Certo che no mi conosci e cerco sempre di semplificare al massimo le ricette, ma le patate cotte in questo modo, sono fantastiche e riescono ad assorbire molto più sapore e della pasta classica e la consistenza è magnifica!

Con gli avanzi delle patate, puoi fare tante cose, magari mettili nell’acqua intanto che sei indaffarato con le tagliatelle, e intanto che hai montato l’aggeggio del vapore puoi tagliale a pezzetti e cuocerle così… avrai un contorno pronto per il pasto dopo!

A breve con la ricetta di chef Bertol…

21 commenti:

  1. Questa ricetta è proprio originale!ma poi quanto è bello il pela mele o pela patate!!!
    Anche il video è divertente!dai che bella giornata!

    RispondiElimina
  2. Maaa e' favolosa questa ricetta!Idea fantastica ed originale!:) E l'aggeggino per pelare le patate/mele e' qualcosa di straordinario che VOGLIO assolutamente!Ahah!
    Baci, Simo.

    RispondiElimina
  3. Che figata...ops si può dire?!?!? Rende troppo bene! Sono spettacolose e di certo lascerebbero tutti a bocca aperta. vado a guardarmi il video che sono curiosa. Un bacione tesoro, buona settimana

    RispondiElimina
  4. Sono bellissime!!
    Voglio questo attrezzo infernale :-)

    RispondiElimina
  5. ma che bella novità queste tagliatelle di patate!!brava..un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Fede certo che si può dire, che figata!!!Grande Cinzia x aver condiviso questa simpatica ricetta, anzi la trovo sensazionale e mi hanno appena regalato un cestello di bambù nuovo fiammante, non vedo l'ora di provarlo!!!Baci

    RispondiElimina
  7. ma che spettacolo!!! davvero un'idea fantastica!! brava!!!!

    RispondiElimina
  8. Per le novità bisogna passare da te! Che forti! Sono passata anche per dirti che l'indirizzo l'ho ricevuto e già comunicato alla D&C, questione di tempo e dovresti ricevere tutto. Baciiii!

    RispondiElimina
  9. ma ti sono venute uno splendore!! ma dove accipicchia lo hai preso quel marchingegno per fare queste striscette di patate?? dico, altro che pela patate, qui si trovano attrezzi davvero utili!!
    un bacione, Vale

    RispondiElimina
  10. prima cosa...l'aggeggio per sbucciare le mele è bellissimo!!!Gli faccio il filo da un po', ora mi hai convinta a comprarlo!!!!

    secondo: ma che primo piatto fantastico!!! Geniale davvero!!!Ci hai dato un'indicazione eccezionale per le prossime cene *__*

    RispondiElimina
  11. è fenomenaleeeeeeeeee, l'ho visto in giro per fb, ma trovo solo il tempo ora per passare, meraviglioso cinzia, tutto, poi il piatto un incanto, bacio.

    RispondiElimina
  12. Ciao, che forti le patate così preparate e condite! Questa ricetta ce la segnamo da provare! Splendida ed originale!
    baci baci

    RispondiElimina
  13. fortissime!!!!!!!! voglio anch'io quell'attrezzino!!!!!
    brava !!!!

    RispondiElimina
  14. idea gustosa e invitante, da provare! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. ma che bella curiosità culinaria!
    ci provo anch'io ma non garantisco il risultato eh eh eh
    aspetto il tortino al cioccolato...

    RispondiElimina
  16. Un'idea veramente sfiziosa e originale, l'attrezzo che hai usato è fantastico!!!! Baci

    RispondiElimina
  17. Bellissime le foto e ricetta originale senza dubbio! complimenti, un saluto Cinzia

    RispondiElimina
  18. Mi sono spaventata :-)))))))))))))))) Ma non c'è la mia foto meno maleeeeee!!!!!! In compenso mi hai fatto tornare alle mente quelle splendide tagliatelle che rifarò con la tua ricettina! Baciiiii Ely

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento e suggerimento!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...